Bambini

Lo sviluppo e la crescita nell’infanzia

Maggiori Informazioni

Adolescenti

Il difficile equilibrio tra autonomia e dipendenza

Maggiori Informazioni

Genitori

Dalla gravidanza in poi

Maggiori Informazioni

Famiglia

Genitori, nonni, fratelli...

Maggiori Informazioni

Dott.ssa Francesca Buniotto, Psicologa dell' Età Evolutiva, presso Verona

Sono laureata in psicologia dello sviluppo e dell'educazione presso l'Università degli Studi di Padova, iscritta all' Albo A dell'Ordine degli Psicologi della Regione Veneto nº 8767.

Specializzanda in Terapia Familiare presso il CPTF Centro Padovano di Terapia della Famiglia.

Mi occupo prevalentemente di soggetti in Età Evolutiva, quindi di problematiche e difficoltà che riguardano i bambini, gli adolescenti e le loro famiglie, svolgo l'attività di Psicologa in provincia di Verona.
Se desiderate maggiori informazioni o sapere come lavoro vi consiglio di leggere le domande frequenti.

Bambini

L'infanzia è un periodo molto importante per la crescita del bambino, ora si forma il suo carattere, la sua personalità, impara le regole e lo stare con gli altri. Spesso però nascono anche dubbi e domande in coloro che si occupano del bambino e che sono preoccupati per il suo benessere: i genitori, altri familiari o gli insegnanti. Sempre più genitori sono preoccupati per periodi critici del figlio e molti insegnanti notano segnali d'allarme negli alunni: questo è il momento adatto per chiedere l'aiuto dell'esperto per comprendere a pieno il problema.

Adolescenti

L'adolescenza è un delicato periodo di transizione tra la dipendenza dell'infanzia e l'indipendenza dell'adulto, in questa età può essere difficile trovare un equilibrio tra la voglia di libertà e di sperimentare con i coetanei e il difficile rispetto delle regole e della dipendenza dai genitori. I ragazzi sono sottoposti a scelte continue e complesse su cui si basa il loro futuro: cosa studiare, quale lavoro fare, chi frequentare come amico, ragazzo/a, è anche il periodo in cui ha inizio la vita amorosa e sessuale, con tutte le incertezze associate ad esperienze così importanti e coinvolgenti.

Genitori

La gravidanza come punto di partenza dell’essere genitori è un evento di enorme portata nella vita di una donna e dell'uomo che la accompagna. Sono momenti ricchi di cambiamenti fisici e psicologici i quali spesso possono diventare difficili da gestire e a volte causare malessere e disagio. Sono eventi che provocano mutamenti importanti: si passa dalla coppia alla famiglia, dall'essere figlio all'essere madre e padre. Anche il desiderio di avere un figlio e la difficoltà di realizzarlo, pone la coppia davanti a tensioni e sensi di colpa; parlarne con un esperto permette di affrontare più serenamente il significato all’interno della coppia e prepara alle possibili “soluzioni” future. Essere genitori adottivi pone continuamente di fronte a qualche ostacolo in più. L’arrivo del bambino, magari da un Paese straniero, con un’altra cultura, con abitudini diverse... e voler mantenere questo nella vita del figlio, confrontarsi con qualche ricordo, con le domande sulla sua identità, sulla sua famiglia d’origine fin da piccolo, ma soprattutto nell’adolescenza.

Famiglia

La gestione dei figli può essere, talvolta, fonte di ansia, incertezze e dubbi... specie nei momenti di transizione più rilevanti: nascita di un figlio, ripresa dell' attività lavorativa della madre, ingresso al nido e/o a scuola, l'adolescenza. La genitorialità diviene più difficile nel caso di eventi non previsti come lo scioglimento del nucleo familiare con separazione/divorzio dei genitori, o ad una successiva ricostituzione di un nucleo familiare diverso, con i nuovi compagni dei genitori, malattie gravi in famiglia o lutti. Se un genitore o la coppia sente il bisogno di rivolgersi ad una psicologa non denota debolezza o incapacità genitoriale, ma uno sguardo attento ai bisogni della famiglia che possono essere risolti con l'aiuto di un esperto.